Francesco Giai Via racconta la 34° edizione di Annecy Cinéma Italien

Arriva oggi l’apertura del Festival Annecy Cinéma Italien, con la proiezione del film Amore e Malavita dei Manetti Bros verrà dato il via alla storica manifestazione cinematografica.

Francesco Giai Via, critico cinematografico, membro del comitato artistico del Torino Film Festival e responsabile della programmazione del festival CinemAmbiente di Torino, è il nuovo direttore artistico del Annecy Cinéma Italien. Persona molto disponibile, quale è, ha accettato di rispondere a qualche domanda per illustrare novità e valori di questo storico festival e della sua 34° edizione.

Francesco Giai Via
Francesco Giai Via

Come è stato ricevere la nomina di direttore artistico del Festival Annecy Cinéma Italien?

È stato molto bello e importante per me, perché conosco il festival e il suo prestigio. Mi sono sentito colpito e ho, o meglio abbiamo, lavorato sodo per donare una nuova forma alla sfera storica di questa manifestazione cinematografica. Abbiamo, per esempio, introdotto il nuovo progetto Annecy Cinéma Italien PRO,che vuole essere un punto d’incontro tra i professionisti del settore che vogliono costruire relazioni fra Italia e Francia e un evento che volge l’attenzione alla collaborazione tra i rappresentanti del cinema italiano e le case di distribuzione francese, con la speranza di possibili accordi per una distribuzione oltralpe.

Secondo Lei, quale è il valore di questo festival nel panorama cinematografico europeo di oggi?

Il festival di Annecy esiste, ormai, da 35 anni e grazie ai fondatori è diventato un punto di riferimento molto importante per l’Italia e la Francia. Il festival mette in evidenza i valori del cinema italiano, come testimonia l’esistenza del premio Sergio leone- questo anno assegnato a Roberto Minervi –e il rapporto particolare che si è creato, e si manifesta durante il festival, tra l’industria cinematografica italiana e le istituzioni italiane e francesi. Inoltre, il festival deve e può essere una piattaforma del fare cinema per i nuovi talenti emergenti.

È stata difficile la selezione dei film in concorso questo anno?

No, non è stato difficile al contrario è stata facilitata da un’annata molto ricca di proposte. Diversi film italiani sono stati presentati a Venezia e altrettanti a Cannes, insomma una produzione molto valida. Purtroppo, molti film validi sono rimasti fuori dalla selezione per questioni di spazio. Avrei potuto inserirli, ma sono presenti già più di 40 film. Nella sezione Viaggio in Italia sono stati inseriti molti titoli, la maggior parte del 2017 ma è anche presente una buona quantità di film appartenenti alla seconda metà del 2016.

Invece, per quanto riguarda la grafica della locandina di questa edizione 2017 come vi siete mossi?

Per molti anni se ne è occupato l’artista Lorenzo Mattotti. Proprio per questa ragione, si è deciso di collaborare con un artista conosciuto, ma di nuova generazione e così siamo arrivati a Emiliano Ponzi. È un artista italiano molto conosciuto, ha lavorato per il libro del MOMA di New York e collaborato con il periodico L’Internazionale, e dimostrazione che la nuova generazione varca i confini nazionali grazie alla propria bravura e creatività. Lo schermo rappresentato nella grafica è in realtà il Bonlieu Scène Nationale, edificio centrale per il festival, e su di esso si riflette il lago icona della città.

d449b7acf627831552b906dbf9150b8e_w1200

Come ultima domanda, saprebbe definire con due parole la 34° edizione di Annecy Cinéma Italien?

Sicuramente la prima parola è INCONTRO, come dimostrano gli incontri con il regista dopo ogni proiezione che permettono al festival di essere altro dalla sola visione. Come seconda parola posso usare SCONFINAMENTO, che ritorna nel cuore di questa edizione che vede il cinema oltre i confini nazionali.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...