Il Sottodiciotto Film Festival & Campus e la cultura hip hop

Si inaugura Venerdì 16 Marzo la diciannovesima edizione del Sottodiciotto Film Festival & Campusche vedrà come protagonista l’hip hop. Oltre alla ricca programmazione dedicata alle scuole, quest’anno il Festival si tinge di colori nuovi con il focus HIP HOP DROPS dedicato al mondo hip hop in tutte le sue declinazioni: dalla musica alla moda, fino ad arrivare alla street art con performance live. 

28942228_10215778629648150_1221568548_o.jpg

Questa mattina si è tenuta la conferenza stampa del Festival, all’interno della quale sono state svelate le nuove partnership, come quella con il Lovers Film Festival e il Torino Film Lab.

Il Festival si aprirà Venerdì 16 Marzo con la proiezione di Short Skin di Duccio Chiarini, un film che affronta il delicato tema dell’adolescenza e che verrà proiettato con audiodescrizione per non vedenti (scaricabile tramite app MovieReading) e sottotitoli grazie alla collaborazione con Più cinema per tutti.

Le proiezioni serali continueranno con L’Odio (La Haine) di Mathieu Kassovitz (1995), una pellicola cult per gli appassionati della musica hip hop che vinse anche il premio alla miglior regia al Festival di Cannes nell’anno della sua uscita in sala. Il film verrà introdotto da Danno – frontman della storica band Colle der Fomento. 

A seguire si terrà la festa di apertura del Festival con una diretta live in streaming su Radio Banda Larga della trasmissione Welcome 2 the Jungle condotta da Danno, Dj CeffoBrokenSpeakers Cannasuomo, Stabbyoboy, Dj Craim e tutta la King Kong Posse, nella accogliente location di Mondo Musica.

Il primo weekend del Festival proseguirà con un pomeriggio di festa – Sabato 17 Marzo – dedicato ai più piccoli con Il mondo di Molang di Hye-ji Yoon, un evento realizzato in collaborazione con RAI YOYO e Rai Com, arricchito da una merenda preparata da Giovani Genitori, Bibite Baladin e Centrale del Latte.

28938652_10215778635608299_852319769_o

Sempre nella giornata di Sabato si terrà l’incontro dedicato ai Manetti Bros introdotto da Steve della Casa e Caterina Taricano, che vedrà la proiezione di alcuni dei primi lungometraggi dei fratelli e registi romani.

Nel primo pomeriggio di Domenica 18 Marzo presso l’Universal Hip Hop Museum all’interno della sezione HIP HOP DROPS ci sarà spazio anche per i più piccini, che si cimenteranno nella realizzazione di robot usando materiale di riciclo.

A seguire al Cinema Massimo si terrà l’incontro che vedrà protagonisti Bruno Bozzetto e Kostantin Bronzit: i due maestri dell’animazione si confronteranno sul profondo senso della narrazione, attraverso la visione di una selezione di loro film.

Come di consueto il Festival Sottodiciotto è accompagnato da incontri di approfondimento all’interno del Wikicampus, che si terranno anche quest’anno al Circolo dei Lettori e per un’occasione speciale nella location di Little Nemo.

Per tutta la durata del Festival, il famoso writer Mr Wany si occuperà di realizzare un’opera di street art su un muro di venticinque metri che verrà posizionato davanti all’ingresso del Museo Nazionale del Cinema.

 

Annunci

Autore: GiorgiaLodato

Studentessa di cinema e appassionata di commedia all'italiana e cinema postmoderno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...